Attività preparatorie per l’inaugurazione del Ponte Romano

Nell’Ottobre 2018 un gruppo di richiedenti asilo unitamente ad alcuni detenuti (mod. Art. 21 dell’Ordinamento Penitenziario) hanno prestato il loro impegno nelle attività di preparazione per la cerimonia di inaugurazione per il ripristino dell’antico sottopasso della Ghiaia che ospita il Ponte Romano, fatto costruire da Teodorico nel 493.

ponte romano

Alla cerimonia erano presenti diverse autorità, tra cui il Sindaco Federico Pizzarotti e il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. Un’opera di restituzione dell’antica Parma alla città, con il Ponte che è tornato al suo antico splendore e grazie anche ad un’esposizione permanente di reperti storici come anfore, monete e monili, rinvenuti dalla Soprintendenza durante gli scavi. L’apertura del sottopasso, progetto condotto da Comune di Parma, Ministero dei Beni Culturali, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Parma, Polo Museale della Pilotta e Università di Parma, prevede anche il coinvolgimento dei giovani: all’interno del sottopasso si trova un hub universitario, ParmaUniverCity Info Point che si occuperà anche di promuovere e organizzare eventi culturali.

Un esempio di recupero e valorizzazione di un luogo storico che guarda al futuro e all’inclusione sociale del territorio.

Volontari coinvolti: 4

CAS coinvolti: 1

Extrapulita

Il progetto dedicato a ridare dignità alle fasce più deboli della società, alle persone emarginate, ai senzatetto, ai richiedenti asilo, a chi ha perso il lavoro, a chi vuole sentirsi utile nella propria città.

Contatti

Telefono:  (+39) 331.7482594 
(dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle 14.00)
 
Facebook: Extrapulita
WebSite: www.extrapulita.net